ESPACIO DE HOMENAJE Y DIFUSION DEL CINE ITALIANO DE TODOS LOS TIEMPOS



Si alguién piensa o cree que algún material vulnera los derechos de autor y es el propietario o el gestor de esos derechos, póngase en contacto a través del correo electrónico y procederé a su retiro.




jueves, 13 de junio de 2013

I virtuali - Luca e Marco Mazzieri (1996)


TITULO ORIGINAL I virtuali
AÑO 1996
IDIOMA Italiano
SUBTITULOS No
DURACION 76 min.
DIRECCION Luca y Marco Mazzieri
ARGUMENTO Marco Mazzieri
GUION Andrea Galeazzi, Marco Mazzieri
REPARTO Marco Mazzieri, Andrea Galeazzi, Laura Cleri, Alessandro Pini, Stefania Rocca, Rocco Papaleo, Lino Damiani
ESCENOGRAFIA Francesca Gnudi
VESTUARIO Annalisa Bonati
MUSICA Roberto Bonati
MONTAJE Carlo Fontana
FOTOGRAFIA Gino Sgreva
PRODUCCION Luca Mazzieri SET 22

SINOPSIS Nell'afa agostana di una Parma semideserta il regista locale Marco (Mazzieri) e lo sceneggiatore romano Andrea (Galeazzi) sono alle prese con la sceneggiatura di un polpettone di ambiente familiare commissionato dalla RAI. Cresciuti a pane, lasagne e neorealismo zavattiniano, i due sprofondano in un vuoto pneumatico creativo finché Marco vede materializzarsi, e ribellarsi, i personaggi. Abbandonato da Andrea, rinuncia e va a Po in bicicletta. Girato in 15 giorni a costi stracciati, è il piccolo, scanzonato, intelligente esordio dei gemelli parmensi Mazzieri, già allievi di Zavattini al Centro Sperimentale di Roma. In un dialettico e ben calcolato equilibrio tra interni ed esterni, assistiti dall'angelo custode dell'ironia, riescono a risolvere il loro schizofrenico e autobiografico dramma dell'impotenza nelle cadenze di una comicità disincantata e ingenua. (Il Morandini)


Moretti nel segno dei gemelli
"Le tragicomiche riprese di un film sulle orme di Zavattini"

Incuriosisce sempre la programmazione "estemporanea" del Nuovo Sacher perche' si sa che i titoli prescelti sono stati "scelti" da Nanni Moretti e da Angelo Barbagallo e, spesso, solo dal primo. Doppiamente, quindi, attrae la platea restata in citta' , e quella che d' agosto ritrova non solo Roma, ma anche il piacere di fare ogni sera "una cosa" diversa, la decisione di proiettare il 20 agosto alle 21.30 come "evento", per un giorno solo, il film sara' poi in programmazione al Greenwich, "I virtuali" di Luca e Marco Mazzieri. I "fanatici" sanno che questo curioso film girato in 13 giorni e costato 100 milioni ha vinto il Festival "Arcipelago". Tutti gli altri spettatori dell' Arena Sacher scopriranno un' operina ironica e ricca di spunti. Tanto per cominciare i registi sono due, Luca e Marco Mazzieri, gemelli e parmigiani pendolari con Roma. Gli spiritosi trentaseienni dichiarano: "A Parma, al cinema Astra, e poi al d' Azeglio, il film ha incassato piu' di "Il giurato" con Demi Moore. Il nostro e' un esordio autogestito e interpretato gratis da amici noti (Stefania Rocca, la si vedra' in "Nirvana", Rocco Papaleo) o perfettamente sconosciuti. Perche' il film e' stato scelto da Moretti? Fedeli al suo stile, possiamo limitarci a riferire quanto ci ha detto: "E un film sincero". Chi sono e come lavorano questi gemelli figli di un pittore restauratore? "A Roma siamo venuti . dice Marco . per frequentare un corso di cinema tenuto dal nostro "maestro" vita natural durante, ossia Zavattini, che ci ha lasciato per sempre il segno della sua disperazione allegra. Abbiamo fatto gli assistenti di Brass Zeffirelli Nichetti e abbiamo iniziato a scrivere sceneggiature tv". Prosegue Luca: "Questo mestiere ci ha suggerito il nostro film "I virtuali" e, parallelamente, uno dei nostri copioni veniva acquistato dalla Tv: "Il goal del Martin Pescatore", con Mara Venier come protagonista e che racconta la storia di un bambino allenato al calcio da un fotografo ornitologo. Il nostro prossimo tv movie e' basato su un bimbo di 8 anni che, con l' aiuto del suo doppio, sconfigge un imprenditore deciso a sposare la sua mamma e a creare nella campagna una supermucca". E "I virtuali", che cosa racconta? Risponde il regista attore Marco: "Interpreto me stesso, ossia un autore, al fianco dello sceneggiatore del film, Andrea Galeazzi. Noi due siamo alle prese con la stesura di un sofferto tv movie, che deve essere interpretato da un padre, una madre e un bambino. Ma i dubbi ci perseguitano, la sceneggiatura non avanza e accade che la madre, dopo la morte del marito, e il bambino decidano di andare dal produttore insolvente per sapere che cosa avverra' nel loro destino. Non meno angosciati e senza soldi sono il regista e lo sceneggiatore, che incontrano alcuni amici in carne e ossa, ben piu' virtuali dei personaggi inventati. A esempio, un cantante new romantic e un alcolista. In quella torrida estate virtual reale, tre cani vengono abbandonati di fronte alla casa del regista Marco. Come finisce? Pedalando, pedalando, verso la tomba del grande maestro, lungo l' argine del Po".
Grassi Giovanna
http://archiviostorico.corriere.it/1996/agosto/17/Moretti_nel_segno_dei_gemelli_co_10_9608179007.shtml
---
CRITICA
"Simpatico e fragile, 'I virtuali' ha il merito di non essere presuntuoso, anche se la storiella appare talvolta stiracchiata (perché non farne un mediometraggio?), affidata più a un generico mood esistenziale che ad una plausibile costruzione narrativa. A suo agio davanti alla cinepresa, Marco Mazzieri indossa con garbo la sua erre moscia e strascicata: magari, più che un regista, è nato un attore". (Michele Anselmi, 'L'Unità', 26 agosto 1996)


Luca Mazzieri
Nato a Parma il 22 settembre 1959, ha compiuto studi artistici e svolto attività di pittore e scenografo. Si è diplomato in regia all'Università del Cinema di Roma, allievo di C.Zavattini, M.Antonioni, T.Brass, L.Benvenuti, A.Lattuada, ecc. È stato aiuto scenografo e assistente di vari scenografi e registi italiani: L.Baraldi, F.Zeffirelli, T.Brass, P.Schivazappa, A.Crisanti, ecc. Ha diretto vari spot pubblicitari e documentari. Assieme al fratello Marco ha realizzato parte dell'impianto scenografico di Musica per vecchi animali di Stefano Benni e Umberto Angelucci.

Marco Mazzieri
Nato a Parma il 22 settembre 1959, ha compiuto studi artistici e svolto attività di grafico illustartore, esponendo i suoi lavori in varie personali e collettive in italia e all'estero. Attualmente è illustratore del quotidiano "La Repubblica" e del settimanale "Il Venerdì". Si è diplomato in regia all'Università del Cinema di Roma, allievo di C.Zavattini, M.Antonioni, T.Brass, L.Benvenuti, A.Lattuada, ecc. È stato assistente alla regia con T.Brass in Miranda e Capriccio e di M.Nichetti in Il Bi e il Ba. Ha collaborato alla produzione e alla scenografia de Il giovane Toscanini di F.Zeffirelli e realizzato parte dell'impianto scenografico del film TV La Romana di G.Patroni Griffi. In campo documentaristico ha diretto numerosi filmati tra i quali Compagnia italiana generale riprese aeree e una Guida ad una sana alimentazione italiana (due documentari di 60' l'uno) per conto dell'Istituto Nazionale della Nutrizione. Ha diretto, inoltre, diversi filmati pubblicitari tra i quali Collezione contemporanea (Modit '92) e Collezione anteprima (Modit '93). Ha curato la realizzazione del Giocofantasy "Il mondo dei Kooks",

No hay comentarios:

Publicar un comentario