ESPACIO DE HOMENAJE Y DIFUSION DEL CINE ITALIANO DE TODOS LOS TIEMPOS



Si alguién piensa o cree que algún material vulnera los derechos de autor y es el propietario o el gestor de esos derechos, póngase en contacto a través del correo electrónico y procederé a su retiro.




jueves, 28 de julio de 2011

Molti sogni per le strade - Mario Camerini (1948)


TITULO Molti sogni per le strade
AÑO 1948
IDIOMA Italiano
SUBTITULOS Español e Italiano (Separados)
DURACION 90 min.
DIRECCION Mario Camerini
ARGUMENTO Piero Tellini  
GUION Mario Camerini, Piero Tellini  
MUSICA Nino Rota  
MONTAJE Mario Camerini
ESCENOGRAFIA Alberto Boccianti
GENERO Comedia
INTERPRETES Y PERSONAJES
Checco Durante:Italo
Massimo Girotti:Paolo
Dante Maggio:Emilio
Anna Magnani: Linda
Checco Rissone:Donato
Anthony Terlo: Romoletto
Luigi Pavese: Colonnello

SINOPSIS Spinto dai continui litigi con la moglie e umiliato da un ricco industriale milanese dopo avergli chiesto un posto di lavoro, un disoccupato decide di rubare un'auto dal garage custodito da un amico. Insieme ad un complice, cerca di vendere la macchina in questione, ma il progetto si complica a causa della gelosia della moglie, che la spinge a seguire il marito sospettando un incontro con un'altra donna.(Wikipedia)


Paolo, operaio meccanico disoccupato, trovandosi una sera in un garage, domanda inutilmente del lavoro ad un ricco industriale. Il garagista gli propone di rubare la splendida automobile dell'industriale. Si danno appuntamento per il giorno dopo, ma al luogo scelto arriva anche Linda, la moglie dell'operaio, messa in sospetto da una telefonata. I due compari devono rassegnarsi a portarla con loro. Vanno a trovare un losco affarista, che promette la sua collaborazione, ma viene meno all'impegno. Mentre vanno in cerca di un altro complice, un incidente imprevisto obbliga Paolo a dare ad un poliziotto le proprie generalità e i dati dell'automobile. Sentendosi perduto, Paolo confessa tutto alla moglie, la quale lo scongiura di costituirsi. Liberatosi dalla moglie e dal bambino, Paolo tenta di vendere l'automobile, ma infine la riporta al garage. Nessuno s'è accorto del tentato furto; ma la moglie, decisa ad impedire che il marito si perda, lo ha denunciato alla polizia. L'automobile però è nel garage: l'operaio nega che il furto sia mai avvenuto, e la moglie finge di aver ceduto ad un impeto di gelosia. L'operaio trova del lavoro nel garage: la famiglia è più unita dopo la prova.


 CRITICA
"[...] Il mondo di Camerini e della Magnani potevano incontrarsi dando vita al capolavoro, è un soggetto più 'cameriniano' di questo non si poteva trovare. Eppure i sogni sono rimasti sogni e le buone intenzioni sono annegate fra le esasperanti disumane urla della protagonista. I personaggi di Camerini sono dei rassegnati [...] la Linda di questo film [...] con la bonaria presa in giro degli umili del mondo cameriniano ha ben poco a che fare". (S. Nati, "Intermezzo",15 novembre 1948).

5 comentarios:

  1. Amacord:
    Tienes la possibilita di resubirla'
    Muchas gracias.
    samuel

    ResponderEliminar
  2. Hay subs en espanhol y italiano.
    Aguardo.
    Gracias.
    samuel

    ResponderEliminar
  3. Descargada.muchas gracias,Amarcord.
    samuel

    ResponderEliminar