ESPACIO DE HOMENAJE Y DIFUSION DEL CINE ITALIANO DE TODOS LOS TIEMPOS



Si alguién piensa o cree que algún material vulnera los derechos de autor y es el propietario o el gestor de esos derechos, póngase en contacto a través del correo electrónico y procederé a su retiro.




miércoles, 5 de enero de 2022

Il pensionato - Ermanno Olmi (1958)

 

TÍTULO ORIGINAL
Il pensionato
AÑO
1958
IDIOMA
Italiano
SUBTÍTULOS
Español, Inglés y Portugués (Separados)
DURACIÓN
10 min.
PAÍS
Italia
DIRECCIÓN
Ermanno Olmi
GUIÓN
Ermanno Olmi, Walter Locatelli
FOTOGRAFÍA
Paolo Arisi Rota (B&W)
REPARTO
Piero Faconti, Mary Valente
PRODUCTORA
Edisonvolta
GÉNERO
Comedia. Drama | Cortometraje

Sinopsis
Un antiguo capataz, ahora jubilado, vive aburrido con su mujer en una barriada popular de Milán. (FILMAFFINITY)
 

La visione dell’operaio che una volta giunta l’età della pensione cerca di rendersi utile. Narrato come un cinegiornale di una volta, è descritto con una cura per gli ambienti che mostra il senso di appartenenza sociale (la camera da letto, il cortile, l’impalcatura) e con una voce fuori campo gentile e rasserenante. Piccolo mondo antico dove la laboriosità era necessaria per sopravvivere e la carretta veniva tirata assieme.
MEMORABILE: Il dialetto milanese.
Paulaster

Breve cortometraggio di Ermanno Olmi, sempre pagato coi soldi della Edisonvolta presso la quale lavorava ma in questo caso meno legato ai temi industriali. In pochi minuti il regista tratteggia il ritratto di un uomo che torna in qualche modo alla vita, ed in più ci mostra un mondo (quello delle vecchie case di ringhiera lombarde, con la sua povera solidarietà umana) che, semplicemente, non esiste più. Bello.
Renato
 

Giuseppe Bonfanti, meccanico in pensione, è disturbato dal rumore della tipografia che alcuni giovani hanno aperto nel locale sottostante la sua abitazione. Quando però questi ultimi gli chiedono aiuto per riparare una macchina, il pensionato resta a lungo con loro, riscoprendo il piacere. «Il pensionato è un cortometraggio sulla gestione del tempo nel momento in cui il lavoro viene meno e sulla difficoltà di affrontare la crisi del proprio ruolo attivo all’interno della società. Il racconto si sviluppa con una fluidità leggera e gradevole, che lascia presagire in Olmi un’abilità per la narrazione che il cinema documentario aveva messo in secondo piano» (Ivelise Perniola).

https://www.fondazionecsc.it/evento/il-tempo-si-e-fermato-retrospettiva-completa-del-cinema-di-ermanno-olmi/


 



1 comentario: